venerdì 24 giugno 2016

Una famiglia su quattro non riesce a pagare il mutuo


Una famiglia su quattro ha problemi a saldare le rate del mutuo di casa: nel corso di un anno si è passati dal 14,4% al 22,8% di famiglie che dichiarano difficoltà a far fronte al mutuo.


Lo stabilisce uno studio di Nomisma sulla situazione economica delle famiglie italiane in cui l'agiatezza è una questione di tradizione.
Si rafforza in maniera preoccupante la dipendenza tra il background familiare e la capacità reddituale delle giovani generazioni: l'Italia è uno tra i paesi OCSE in cui maggiormente i redditi dei figli sono collegati a quelli dei genitori.
Anche le città e i territori attraversano processi di polarizzazione determinati soprattutto dalle capacità delle realtà urbane di essere attrattive.
Secondo Nomisma, questo trova conferma nel fenomeno di dimensioni epocali che vede un'ampia percentuale di studenti delle scuole secondarie che vorrebbero andare a vivere fuori Italia: il 42,6% del totale dei ragazzi di cittadinanza italiana e il 46,5% dei ragazzi di cittadinanza straniera.
La rilevazione conferma i modesti miglioramenti delle condizioni economiche delle famiglie osservati da Istat (aumento percettori di reddito più che dei redditi stessi, occupazione), ma sembra essere aumentata anche la consapevolezza delle fragilità del sistema Paese, che si riflette anche in un aumento dei consumi attuali e nel sostanziale "congelamento" di alcuni capitoli di spesa, come quello dell'acquisto della casa e degli investimenti (le famiglie che non riescono a risparmiare sono passate da 31,9% a 37%).
Nomisma fa notare inoltre un aumento della dipendenza delle famiglie dai mutui, domanda solo parzialmente assecondata dal mondo bancario, nonostante il boom conosciuto dai mutui. Guardando alla componente di domanda di mutuo non soddisfatta, il 73% delle domande non accolte riguarda la mancanza di garanzie abbastanza sufficienti.