Il Prestito ai Protestati

Il protesto è un atto pubblico ufficiale, compiuto da un Notaio o da un ufficiale giudiziario, che attesta l’avvenuta presentazione di una cambiale o di un assegno al debitore (detto protestato) e il rifiuto da parte di quest’ultimo di pagare o accettare il titolo di pagamento.
Ogni mese gli ufficiali trasmettono alla Camera di Commercio l’elenco delle persone protestate nel mese precedente e la Camera di Commercio inserisce questi nominativi nel Registro Informatico dei Protesti entro 10 giorni dalla trasmissione dell’elenco. Il protestato resta iscritto in questo Registro per 5 anni. Se però il protestato paga il suo debito e non è nuovamente protestato, ha diritto, dopo un anno, alla riabilitazione. La riabilitazione del protestato va richiesta al presidente del tribunale competente. Una volta che il protestato è stato riabilitato, può richiedere la cancellazione dal Registro Informatico dei Protesti della Camera di Commercio.

I protestati possono ottenere comunque dei prestiti grazie alla Cessione del Quinto o alla Delega di Pagamento.
Con la cessione del quinto dello stipendio (20% dello stipendio netto mensile) il protestato può ottenere il prestito in quanto la garanzia per la banca o società finanziaria che emette il prestito è data dal fatto che le rate vengono trattenute direttamente sulla busta paga.
Il protestato può ottenere anche un Prestito con Delega di Pagamento. Il funzionamento è lo stesso della cessione del quinto, ma si può richiedere fino al 40% dello stipendio netto mensile.

Sono rari i casi in cui le società offrano prestiti a protestati senza garante, senza busta paga o senza la cessione del quinto dello stipendio.

Commenti

Post popolari in questo blog

Come sospendere le rate del mutuo

Cosa succede al mio mutuo se la banca fallisce?

Simplesurance protegge quello che ti sta a cuore

Conto adesso ti premia con un Buono Regalo Amazon.it

Bonus bebè e aiuti alla famiglia per il 2016

Come sospendere il pagamento del mutuo per un anno

Come richiedere l’annullamento di un contratto di mutuo se la rata è diventata troppo alta?

Fineco entra nel mercato dei mutui ipotecari

Sospensione dei mutui case danneggiate dal sisma

Surroga o portabilità del mutuo